LOCULI PREFABBRICATI IN C.A.V.

 

STRUTTURA: Monoblocco prefabbricato di cemento armato vibrato (c.a.v.) assemblabile.

CARATTERISTICHE: Conformi al “Decreto del Presidente della Repubblica del 10 settembre 1990 n. 285. 

Approvazione del regolamento di polizia mortuaria”, per quanto concerne :

-Il dimensionamento statico delle solette;

-L’impermeabilità ai liquidi e ai gas delle pareti orizzontali e verticali (quindi anche dei punti di attacco);

-L’inclinazione dei piani di appoggio verso il fondo;

-Il dimensionamento interno.

 SICUREZZA ED AFFIDABILITA’ : Calcoli strutturali depositati presso il servizio tecnico centrale del consiglio superiore dei lavori pubblici. Inoltre, l'azienda è certificata  ISO 9001:2008 (sistema di gestione per la qualità) e  ISO 14001:2004 (sistema di gestione ambientale).

VANTAGGI:

Facilità di trasporto e collocazione mediante autocarri con grù  di adeguate dimensioni e portate;

Rapidità di montaggio la loro posa avviene in tempi brevissimi ed effettuata dal nostro personale specializzato; 

Struttura collocata direttamente su fondazione eseguita dal committente o su base prefabbricata;

Resistenza garantita dalla struttura in c.a.v. anche in caso di eventi sismici;

Versatilità e adattabilità in quanto è possibile ottenere diverse composizioni con la possibilità di sviluppare qualsiasi progetto architettonico ed applicare  tutti i tipi di rivestimento.

TIPOLOGIE PRODOTTI:

  • BATTERIE A FORNETTO PORTANTI
  • BATTERIE A CANTERA PORTANTI
  • OSSARI
  • EDICOLE
  • CAPPELLE GENTILIZIE
  • IPOGEI

Le strutture standard possono essere adattate a svariate modifiche per realizzare eventuali progetti esistenti da valutare con i nostri tecnici

 

LEGISLAZIONE DI RIFERIMENTO:

Estratto da : Gazzetta Ufficiale della repubblica Italiana. Decreto del Presidente della Repubblica del 10 Settembre 1990 n° 285. Approvazione del regolamento di polizia mortuaria :

   1.      Nella  tumulazione ogni feretro deve essere posto in loculo o tumulo o nicchia separati.

2.      I loculi possono essere a più piani sovrapposti.

3.      Ogni loculo deve avere uno spazio esterno libero per il diretto accesso al feretro.

4.      La struttura del loculo e del manufatto, sia che venga costruita internamente in opera o che sia costituita da elementi                              prefabbricati, deve rispondere ai requisiti richiesti per la resistenza delle strutture edilizie, con particolare riferimento alle                        disposizioni per la realizzazione delle costruzioni in zone sismiche.

5.      Le solette orizzontali  devono essere dimensionate per un sovraccarico di almeno 250 Kg/mq.

6.      Le pareti dei loculi, sia verticale che orizzontali, devono avere caratteristiche di impermeabilità ai liquidi e ai gas ed essere in                  grado di mantenere nel tempo tali proprietà.

7.      I piani di appoggio dei feretri devono essere inclinati verso l’interno in modo da evitare l’eventuale fuoriuscita di liquido.

8.      La chiusura del tunulo deve essere realizzata con muratura di mattoni pieni a una testa, intonacata nella parte esterna.

9.      E’ consentita, altresì, la chiusura con elemento in pietra naturale o con lastra di cemento armato vibrato o altro materiale avente            le stesse caratteristiche di stabilità, di spessori atti ad assicurare la dovuta resistenza meccanica  e sigillati in modo da rendere la          chiusura stessa a tenuta ermetica.

 

Estratto da : Ministero della Sanità. Circolare 24 Giugno 1993 n° 24. regolamento di polizia mortuaria, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 settembre 1990 n° 285. Circolare esplicativa.

 ………siano garantite misure di ingombro libero interno per tumulazione di feretri non inferiori ad un parallelepipedo di lunghezza mt 2,25 , di larghezza mt 0,75 e di altezza mt 0,70. A detto ingombro va aggiunto, a secondo di tumulazione laterale o frontale l ospessore corrispondente alla parete di chiusura…………………..

 

 

 

PREFABBRICATI STANDARD
   FORNETTO
A
SINGOLO MODULO



    FORNETTO
 A  
2 MODULI



     FORNETTO
A  
3 MODULI



     FORNETTO
A  
4 MODULI




    FORNETTO 
A  
5 MODULI

    FORNETTO 
A  
6 MODULI




    FORNETTO 
A  
7 MODULI




 CANTERA 
A  
SINGOLO MODULO


 
   CANTERA
A  
DOPPIO MODULO


 
  CANTERA
A  
TRIPLO MODULO


 
   CANTERA
A
QUATTRO MODULI

   OSSARIO STECCA
A
4 NICCHIE

 
    OSSARIO 
A
4 NICCHIE

 
   OSSARIO
A
8 NICCHIE

  
    OSSARIO
A
12 NICCHIE

 
    OSSARIO
A
16 NICCHIE

 
  OSSARIO
A
20 NICCHIE


  
  IPOGEO DOPPIO
SOVRAPPOSTO


  
   IPOGEO 3 POSTI

  
  IPOGEO 6 POSTI

   
  IPOGEO 8 POSTI

   
  IPOGEO 10 POSTI

   
 ESEMPI DI LAVORI REALIZZATI
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   

 



ESEMPI DI PREFABBRICATI REALIZZABILI

 
 
 
 
 
 
 



LOCULI A BATTERIA - Tumulazione a fornetto

 

VOCE DI CAPITOLATO Fornitura, trasporto e posa in opera di batteria di n°…… loculi cimiteriali (dimensioni interne loculo 75x70x235) in monoblocco costruito in calcestruzzo armato vibrato con resistenza caratteristica C28/35 (R’ck > 35 N/mmq) , classe di esposizione minima garantita XC2, armate con reti d’acciaio di diametro 5 mm tipo B450 A, con barre d’acciaio sciolte di diametro 6 mm o superiore tipo B450 C.

Costruito in ottemperanza al DPR n° 285 del 10.09.90 e circolare n° 24 del 24.06.93 per ciò che concerne il dimensionamento statico delle solette, l'impermeabilità ai liquidi e ai gas, il dimensionamento e la pendenza verso l'interno. Realizzato in monoblocco multiplo a n°….. nicchie  di tipo chiuso - tumulazione a fornetto e delle dimensioni esterne di cm……………….. in modo tale che il montaggio risulti sempre verticale nonostante la partenza in fondazione venga realizzata con un dislivello di cm. 4,5. Gli elementi monolitici sono dotati di tubo portacavo per lampade votive (se richiesto) nonché di idonei ganci per il sollevamento e la movimentazione.

Struttura realizzata in conformità con quanto previsto dal D.M. 14/01/2008 dalle Norme UNI EN 13369.

Prodotto presso stabilimento in possesso dei requisiti di cui alla norma UNI EN ISO 9001 (regime di qualità) e UNI EN ISO 14001 (gestione ambientale) e accompagnato da Attestato di Qualificazione per produzione di componenti prefabbricati in c.a.v. in serie Dichiarata, rilasciato da Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici – Servizio Tecnico Centrale ai sensi dell’art.9 della Legge 1086/1971.

La presente voce comprende gli oneri per: fornitura, trasporto, scarico e posizionamento dei vari elementi in sito accessibile con mezzo pesante (autogru con raggio d’azione del braccio pari a 6 mt) nonché l’onere dell’assistenza per le prove dei materiali, i calcoli strutturali ai sensi della vigente normativa e quant’altro necessario per dare il lavoro finito a regola d’arte.



Le indicazioni e le informazioni fornite sono esempi e non assumono carattere vincolante. La Ditta si riserva di modificare, in qualsiasi momento, dimensioni e parametri di riferimento.

 



EDICOLA A SISTEMA COSTRUTTIVO STRUTTURALE PRONTE ALLA TUMULAZIONE

VOCE DI CAPITOLATO: Fornitura e posa in opera di edicola prefabbricata autoportante da n° ….x…. loculi (n. ….. loculi disponibili delle dimensioni interne cad. di cm 75x70x235) in cemento armato  vibrato, delle dimensioni esterne in pianta cm. ……x……, altezza al colmo cm ……., da collocarsi su piastra di fondazione da compensarsi a parte. Le edicole sono composte da monoblocchi multipli a ………. nicchie, pareti laterali di rivestimento con decorazione in rilievo,  parete posteriore, copertura a due falde monoblocco completa di timpani di chiusura e bordi in rilievo, il tutto assemblato in maniera meccanica e in modo tale che il montaggio risulti sempre verticale nonostante la partenza in fondazione venga realizzata con un dislivello di cm. 4,5..Costruita in ottemperanza al DPR n° 285 del 10.09.90 e circolare n° 24 del 24.06.93 per ciò che concerne il dimensionamento statico delle solette, l'impermeabilità ai liquidi e ai gas, il dimensionamento e la pendenza verso l'interno. Gli elementi monolitici sono realizzati in un unico getto di calcestruzzo con resistenza caratteristica C28/35 (R’ck > 35 N/mmq) , classe di esposizione minima garantita XC2, armati con reti d’acciaio di diametro 5 mm tipo B450 A, con barre d’acciaio sciolte di diametro 6 mm o superiore tipo B450 C. Tutti gli elementi costituenti l’edicola sono pronti per essere tinteggiati con pittura ai silicati di potassio nei colori scelti dalla D.L. Gli elementi monolitici sono dotati di tubo portacavo per lampade votive nonché di idonei ganci per il sollevamento e la  movimentazione. Struttura realizzata in conformità con quanto previsto dal D.M. 14/01/2008 dalle Norme UNI EN 13369. Prodotto presso stabilimento in possesso dei requisiti di cui alla norma UNI EN ISO 9001 (regime di qualità) e UNI EN ISO 14001 (gestione ambientale) e accompagnato da Attestato di Qualificazione per produzione di componenti prefabbricati in c.a.v. in serie Dichiarata, rilasciato da Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici – Servizio Tecnico Centrale ai sensi dell’art.9 della Legge 1086/1971. La presente voce comprende gli oneri per: fornitura, trasporto, scarico e posizionamento dei vari elementi in sito accessibile  con mezzo pesante (autogrù con raggio d’azione del braccio pari a 6 mt) nonché l’onere dell’assistenza per le prove dei materiali, i calcoli strutturali ai sensi della vigente normativa e quant’altro necessario per dare il lavoro finito a regola d’arte.


Esempio di edicola come da capitolato



CAPPELLA A SISTEMA COSTRUTTIVO STRUTTURALE PRONTE ALLA TUMULAZIONE

 

VOCE DI CAPITOLATO: Fornitura e posa in opera di cappella prefabbricata autoportante da n° ….x…. loculi (n. ….. loculi disponibili delle dimensioni interne cad. di cm 75x70x235) in cemento armato vibrato, delle dimensioni esterne in pianta cm. ……x……, altezza al colmo cm ……., comprensiva di spazio antiloculo delle dimensioni richieste, da collocarsi su piastra di fondazione da compensarsi a parte. Le cappelle sono composte da monoblocchi multipli a ………. nicchie, pareti laterali di rivestimento con decorazione in rilievo, parete posteriore, copertura a due falde monoblocco completa di timpani di chiusura e bordi in rilievo, portale di ingresso, il tutto assemblato in maniera meccanica e in modo tale che il montaggio risulti sempre verticale nonostante la partenza in fondazione venga realizzata con un dislivello di cm. 4,5..Costruita in ottemperanza al DPR n° 285 del 10.09.90 e circolare n° 24 del 24.06.93 per ciò che concerne il dimensionamento statico delle solette, l'impermeabilità ai liquidi e ai gas, il dimensionamento e la pendenza verso l'interno. Gli elementi monolitici sono realizzati in un unico getto di calcestruzzo con resistenza caratteristica C28/35 (R’ck > 35 N/mmq) , classe di esposizione minima garantita XC2, armati con reti d’acciaio di diametro 5 mm tipo B450 A, con barre d’acciaio sciolte di diametro 6 mm o superiore tipo B450 C. Tutti gli elementi costituenti l’edicola sono pronti per essere tinteggiati con pittura ai silicati di potassio nei colori scelti dalla D.L. Gli elementi monolitici sono dotati di tubo portacavo per lampade votive nonché di idonei ganci per il sollevamento e la movimentazione. Struttura realizzata in conformità con quanto previsto dal D.M. 14/01/2008 dalle Norme UNI EN 13369. Prodotto presso stabilimento in possesso dei requisiti di cui alla norma UNI EN ISO 9001 (regime di qualità) e UNI EN ISO 14001 (gestione ambientale) e accompagnato da Attestato di Qualificazione per produzione di componenti prefabbricati in c.a.v. in serie Dichiarata, rilasciato da Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici – Servizio Tecnico Centrale ai sensi dell’art.9 della Legge 1086/1971. Accompagnato da prova di permeabilità rilasciata (rapporto di prova – determinazione dell’assorbimento di acqua alla pressione atmosferica – UNI 7699) da Istituto di sperimentazione certificato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. La presente voce comprende gli oneri per: fornitura, trasporto, scarico e posizionamento dei vari elementi in sito accessibile con mezzo pesante (autogrù con raggio d’azione del braccio pari a 6 mt) nonché l’onere dell’assistenza per le prove dei materiali, i calcoli strutturali ai sensi della vigente normativa e quant’altro necessario per dare il lavoro finito a regola d’arte.



ESEMPIO DI CAPPELLA CON SISTEMA COSTRUTTIVO STRUTTURALE



LOCULI A CANTERA

 

VOCE DI CAPITOLATO: Fornitura, trasporto e posa in opera di batteria di n°…… loculi cimiteriali (dimensioni interne loculo 75x70x235) in monoblocco costruito in calcestruzzo armato vibrato con resistenza caratteristica C28/35 (R’ck > 35 N/mmq) , classe di esposizione minima garantita XC2, armate con reti d’acciaio di diametro 5 mm tipo B450 A, con barre d’acciaio sciolte di diametro 6 mm o superiore tipo B450 C. Costruito in ottemperanza al DPR n° 285 del 10.09.90 e circolare n° 24 del 24.06.93 per ciò che concerne il dimensionamento statico delle solette, l'impermeabilità ai liquidi e ai gas, il dimensionamento e la pendenza verso l'interno. Realizzato in monoblocco multiplo a n°….. nicchie  di tipo chiuso - tumulazione a cantera e delle dimensioni esterne di cm……………….. in modo tale che il montaggio risulti sempre verticale nonostante la partenza in fondazione venga realizzata con un dislivello di cm. 4,5. Gli elementi monolitici sono dotati di tubo portacavo per lampade votive (se richiesto) nonché di idonei ganci per il sollevamento e la movimentazione. Struttura realizzata in conformità con quanto previsto dal D.M. 14/01/2008 dalle Norme UNI EN 13369. Prodotto presso stabilimento in possesso dei requisiti di cui alla norma UNI EN ISO 9001 (regime di qualità) e UNI EN ISO 14001 (gestione ambientale) e accompagnato da Attestato di Qualificazione per produzione di componenti prefabbricati in c.a.v. in serie Dichiarata, rilasciato da Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici – Servizio Tecnico Centrale ai sensi dell’art.9 della Legge 1086/1971. La presente voce comprende gli oneri per: fornitura, trasporto, scarico e posizionamento dei vari elementi in sito accessibile con mezzo pesante (autogru con raggio d’azione del braccio pari a 6 mt) nonché l’onere dell’assistenza per le prove dei materiali, i calcoli strutturali ai sensi della vigente normativa e quant’altro necessario per dare il lavoro finito a regola d’arte.


CELLETTE PER  OSSARIO

VOCE DI CAPITOLATO:  VOCE DI CAPITOLATO MONOBLOCO A QUATTRO CELLETTE OSSARIO

Fornitura, trasporto e posa in opera di cellette ossario multiple a quattro nicchie sovrapposte a due a due in monoblocco autoportante strutturale costruito in calcestruzzo armato vibrato con resistenza caratteristica C28/35 (R’ck > 35 N/mmq) , classe di esposizione minima garantita XC2, armate con reti d’acciaio di diametro 5 mm tipo B450 A, con barre d’acciaio sciolte di diametro 6 mm o superiore tipo B450 C. Costruito in ottemperanza al DPR n° 285 del 10.09.90 e circolare n° 24 del 24.06.93. Realizzato in monoblocco delle dimensioni esterne cm. 90x82x80(H). Gli elementi monolitici di idonei ganci per il sollevamento e la movimentazione. Dimensione interna di ogni singola celletta 35x32,5x75 cm. Struttura realizzata in conformità con quanto previsto dal D.M. 14/01/2008 dalle Norme UNI EN 13369. Prodotto presso stabilimento in possesso dei requisiti di cui alla norma UNI EN ISO 9001 (regime di qualità) e UNI EN ISO 14001 (gestione ambientale). La presente voce comprende gli oneri per: fornitura, trasporto, scarico e posizionamento dei vari elementi in sito accessibile con mezzo pesante (autogru con raggio d’azione del braccio pari a 6 mt) nonché l’onere dell’assistenza per le prove dei materiali, i calcoli strutturali ai sensi della vigente normativa e quant’altro necessario per dare il lavoro finito a regola d’arte.



 

 



Pannelli prefabbricati di tamponamento

Allo scopo di facilitare le operazioni di cerchiatura con calcestruzzo in opera, la CO.MA.C srl  ha ideato un sistema di pannelli monolastra in c.a.v. di chiusura laterale e posteriore; tale soluzione consente un notevole risparmio di tempo e manodopera in quanto si evitano tutte le operazioni inerenti l’approntamento del ponteggio, casseratura, lavorazione e montaggio di armatura, applicazioni di intonaco e finitura.


















 VOCE DI CAPITOLATO LASTRA DI CHIUSURA Fornitura e posa in opera di lastra prefabbricata per la realizzazione di rivestimenti dello spessore compreso tra 7 e 10 cm in cemento armato vibrato. Realizzata in calcestruzzo con resistenza caratteristica C28/35 (R'ck > 35N/mmq), classe di esposizione minima garantita XC1-XC2, con estradosso impermeabile, piano e liscio di fondo cassero metallico, armate con doppia rete d'acciaio diametro 5 e passo 15 cm tipo B450 A. Comprese la realizzazione di disegni in rilievo. La lastra ha funzione estetica nonché di contenimento del calcestruzzo.Dotato di idonei ganci per il sollevamento e la movimentazione.Struttura realizzata in conformità con quanto previsto dal D.M. 14/01/2008 dalle Norme UNI EN 13369, prodotto presso stabilimento in possesso dei requisiti di cui alla norma UNI EN ISO 9001 (regime di qualità) e UNI EN ISO 14001 (gestione ambientale).Compreso la puntellatura provvisoria di sostegno, la formazioni di fori e smussi e quant'altro necessario per dare il lavoro finito a regola d'arte.

 

Le indicazioni e le informazioni fornite sono esempi e non assumono carattere vincolante. La Ditta si riserva di modificare, in qualsiasi momento, dimensioni e parametri di riferimento.